Il porfido: origini, estrazione ed applicazioni

Il porfido è una roccia effusiva di origine vulcanica formata per il 65% da una pasta vetrosa o macrocristallina di fondo. La sua origine è frutto della riduzione di pressione e del rapido raffreddamento derivante dalla fuoriuscita del magma dalla crosta terrestre. In questa pietra sono immersi piccoli cristalli in percentuale variabile tra il 30/35%, i più abbondanti sono quelli di quarzo, notevolmente inferiore è la presenza dei feldspati, esigua è quella delle miche. Il porfido si può presentare con colori variabili, dal grigio chiaro, al rosso, al marrone.

Questa pietra naturale è particolarmente resistente sia al forte freddo sia a temperature decisamente elevate, per questo motivo viene spesso utilizzata per applicazioni esterne. Troviamo il porfido in vari tipi di pavimentazioni (bolognini, sanpietrini e lastre), soprattutto in centri storici, piazze e strade. Per le loro proprietà tecniche alcuni porfidi sono largamente impiegati nella realizzazione di elementi architettonici (come davanzali e scale) e nell’arredo da giardino (fioriere e fontane).

Il porfido era già utilizzato dagli Etruschi e dai Romani. Tale pietra ebbe ampio uso sia nell’arte sia in opere edili, grazie alle sue elevate caratteristiche tecniche di resistenza. I Romani chiamavano “porfido” una particolare varietà proveniente dall’Egitto,  da cave di proprietà imperiale sul Mons Porphyrites, un massiccio montuoso  situato nel deserto orientale egiziano. Si tratta di un materiale molto duro e difficile da lavorare, già utilizzato dai sovrani egiziani ed estremamente apprezzato per il suo acceso colore rosso, associato alla dignità imperiale. Il porfido era quindi impiegato per realizzare opere destinate all’imperatore e alla ristretta cerchia della sua famiglia.

Attualmente l’estrazione del porfido avviene in numerose località. In ognuna di esse possono variare il colore della roccia e la conformazione geologica del giacimento. La regione del Trentino è sicuramente uno dei più celebri luoghi di estrazione e lavorazione di questa pietra naturale. Il porfido di questa zona presenta una colorazione variegata, prevalentemente nelle tonalità del rosso, marrone, bordeaux, grigio e violaceo.

Europietre Giardini dispone di lastre ed elementi di arredo per il giardino in porfido. Per ulteriori informazioni contattateci inviandoci una email all’indirizzo info@europietregiardini.it oppure chiamateci al numero 0171/610337.

#europietregiardini

Per maggiori informazioni compilate il nostro modulo di contatto

Rispondi